.

Benvenuto nel sitoweb Difesa Protezione Sicurezza Personale

UNISCO  
PROVINCIA
ACLI

Krav Maga - Ju Jitsu Israeliano - Difesa Personale

linea

Home

Aspetti Legali

Self Defence Donna

Staff Tecnico

Contatti

Chi Siamo

Galleria

Amici

 

 

 

Siamo su facebook

Corriere Salentino

Leccesette

Geous News

Galatinasette

 

 

 


imiImi Lichtenfeld

Storia del krav maga, riconoscimento al fondatore Imi Lichtenfeld, il grande maestro che ha inventato il metodo di combattimento di auto difesa personale.

Imi Lichtenfeld nasce a Budapest nel 1910. Era un atleta dotato, infatti, ha vinto molti premi a livello nazionale e internazionale in ginnastica, boxe e lotta. Il padre, Samuel, era un ufficiale di polizia e istruttore di difesa personale. Da lui Imi ha imparato molte tecniche di lotta da strada che poi introdusse nel Krav Maga. Samuel ha iniziato la carriera come acrobata e lottatore nel circo solo successivamente è entrato a far parte della polizia, nella quale ha tenuto servizio per trent’anni. Era noto per il considerevole record negli arresti soprattutto di pericolosi criminali. Oltre che alle funzioni di detective, Samuel, è stato istruttore nelle tecniche di difesa personale nella polizia, dando costantemente risalto all’importanza di un comportamento morale adeguato sia che si stesse trattando con criminali sia che si stesse trattando cittadini ligi alla legge. Ispirato e consigliato dal padre, Imi imparò molte tecniche. Durante gli anni ’30 approfondì le sue abilità per le vie di Bratislava proteggendo se stesso e i suoi amici dai criminali del posto. Da giovane ha partecipato a numerosi scontri che hanno affinato la sua personale conoscenza nella differenza materiale che esiste fra una lotta da strada e una competizione con regole. Iniziarono a delinearsi i primi principi del Krav Maga. Con il proseguirsi degli anni, Imi cominciava ad essere in pericolo grazie ai i numerosi nemici acquisiti, da qui, nacque la decisione di lasciare la propria terra nel 1940.

Dopo parecchi anni Imi raggiunse l’Israele, allora chiamata Palestina, Imi è stato uno dei fondatori dell'”Haganah”, un’organizzazione paramilitare della comunità ebrea ed ha combattuto per l’indipendenza dell’Israele.
Durante il servizio nell’Haganah, Imi perfezionò il suo sistema e vi iniziò l’istruzione delle tecniche base di difesa personale. Dopo la formazione dello stato di Israele, il governo Israeliano chiese formalmente ad Imi di sviluppare un sistema efficace di difesa personale e di combattimento. Da qui è nato e sviluppato il Krav Maga. L’Haganah è stato incorporato nelle forze della difesa di Israele ed Imi era diventato l’istruttore principale della scuola militare per l’addestramento fisico e del Krav Maga.

Durante i 20 anni nel quale ha servito l’esercito, Imi ha sviluppato e affinato il suo sistema, dalla difesa personale al combattimento corpo a corpo, addestrando istruttori e militari delle forze israeliane e creando anche una unità d’elite. Nella pensione Imi dedicò il proprio tempo e la propria energia all’adattamento del Krav Maga alla vita di tutti i giorni e questo sistema venne finalmente insegnato anche alla popolazione civile.

Il sistema si è così sviluppato in modo che fornisse soluzioni ad uomini, donne e bambini che potessero scontrarsi con un aggressore. Dal 1964, quando il Krav Maga è stato reso pubblico anche al popolazione civile, gli insegnamenti si sparsero velocemente fra la popolazione israeliana, grazie ad un team di istruttori direttamente qualificati da Imi. Questi istruttori erano stati personalmente scelti ed addestrati da Imi e erano stati accreditati dal Ministero israeliano di formazione come istruttori di Krav Maga.Imi è morto nel 1998 ma la sua creazione e la sua figura fanno la grande storia del krav maga che continua a vivere nel mondo. Il Krav Maga è stato insegnato a migliaia di civili, a forze pubbliche, forze militari, in Israele, Europa, Stati Uniti e in tutto il mondo. Grazie ai suoi innumerevoli sforzi Imi ha salvato numerose vite ed ha aiutato molto per “camminare nella pace”.

KRAV MAGA

Il Krav Maga, che in ebraico significa lotta a contatto, è il sistema ufficiale di autodifesa e di combattimento corpo a corpo delle Forze di Difesa israeliane (IDF), della Polizia Nazionale israeliana e di altri servizi di sicurezza. Il Krav Maga viene inoltre insegnato in maniera diffusa nelle scuole pubbliche e nei centri di formazione affiliati al Ministero dell’ Istruzione israeliano.Il Krav Maga è un sistema di autodifesa moderno, pratico e garantito, attentamente concepito per il mutevole mondo di oggi. Esso è caratterizzato da un impostazione logica e coerente dell’ autodifesa e degli scontri fisici che consente di raggiungere un livello relativamente alto di competenza in un periodo breve. Il Krav Maga venne minuziosamente sviluppato con potenzialità diversificate, perché potesse adattarsi alle necessità dei militari, delle forze di polizia, ma anche dei civili. Il sistema è stato apprezzato da combattenti esperti, da esperti delle arti marziali e da ufficiali dell’ esercito e della polizia per le sue applicazioni concrete, ma, in sostanza, piace anche ai principianti per il suo approccio semplice, pratico e realistico nei confronti della sicurezza personale. Infatti, il Krav Maga è il metodo di autodifesa ideale per uomini, donne, persone di tutte le età e con le più diverse capacità fisiche.

Sicurezza 

Sicurezza non solo come problema di incolumità personale, ma come percezione dei rischi presenti e futuri, soprattutto dal punto di vista sociale e, perciò, protezione che da essa deriva. La difesa personale non è da intendersi come un insieme di tecniche ed insegnamenti atti ad usare violenza per sopraffare fisicamente un avversario prima che sia lui a farlo. In realtà, la difesa personale comprende esclusivamente tecniche e strategie per la difesa dalle aggress ioni, a livello fisico, psicologico e verbale.In tema di autodifesa un concetto molto importate è quello della prevenzione, e per questo viene incluso negli studi di tali tecniche. La prevenzione serve ad evitare inutili situazioni di rischio per la persona. Spesso questo concetto non è compreso immediatamente da chi si avvicina per la prima volta allo studio di tali tecniche. La difesa personale deve quindi essere vista come una cultura di prevenzione adatta a tutti. Lo studio di un'arte di difesa prima di tutto intende dare fiducia in sé stessi ed una conoscenza dei rischi e delle violenze, l'atteggiamento di una coscienza preventiva di qualsiasi attacco.

L'attività di difesa personale parte da due filosofie essenziali: essere preparati; serve solo per difesa e mai per offesa.

Le tecniche di difesa personale si differenziano per due caratteristiche fondamentali:

l'applicazione: devono cioè essere eseguite nel modo più efficace possibile, e soprattutto non ci sono esclusioni di colpi;

la durata: mentre l'allenamento sportivo prepara l'atleta ad affrontare incontri molto lunghi, suddivisi magari in più round, quello di autodifesa prepara l'allievo ad affrontare scontri che magari possono durare pochi secondi. Lo scopo non è ovviamente quello di totalizzare più punti dell'avversario, ma quello di terminare lo scontro a proprio favore e nel più breve tempo possibile.

Un nostro prezioso Consiglio

Prima di iniziare un Corso di

KRAV MAGA ISRAELIANO

chiedi sempre all'istruttore il suo tesserino tecnico,

rilasciato da un'ente sportivo riconosciuto e,

soprattutto, dove e con chi ha imparato il Krav Maga.

Ne va della tua sicurezza!!!

linea

© Copyright All rights reserved. 2018-2019 teamperrone.